«

»

Conferenza Sicurezza e Privacy 2016

I giorni 10 e 11 marzo il POuL è lieto di organizzare un incontro aperto a tutti per parlare delle problematiche di privacy e sicurezza nel mondo dell’informatica.

Evento Facebook

Giovedì 10 marzo – Aula III.B – Ore 16:15

Android Ransomware

Federico Maggi

Codice illegale: dalle crypto wars all’accordo di Wassenaar

Stefano Zanero

Da moltissimi anni ormai il mondo dell’hacking e della sicurezza vive una costante situazione di conflitto con leggi e regolamenti restrittivi: dalle restrizioni relative alla crittografia, al DMCA, fino ad arrivare ai recenti regolamenti attuativi del cosiddetto Wassenaar Arrangement”. In questo intervento esamineremo alcuni dei casi più critici, mettendo in luce gli elementi comuni che li rendono impraticabili, dalla mancanza di definizioni chiare, all’impossibilità di rendere illegali intere classi di algoritmi e codice.

Venerdì 11 marzo – Aula G.2 – Ore 16:15

Cyber-warfare e Cyber-intelligence: tendenze globali, scenari e strategie

Stefano Mele

Garantire un approccio strategico alla sicurezza del cyber-spazio, pianificarne la crescita, valutare i rischi a breve, medio e lungo termine, nonché svolgere attività previsionali sulla sua evoluzione, rappresentano ormai un compito imprescindibile tanto nel pubblico, quanto nel privato.
L’analisi dello scenario corrente e dei principali documenti strategici nazionali in ambito di cyber-security delineano, infatti, contorni particolarmente evidenti delle direttrici di minaccia, causate principalmente dallo scarso livello di percezione e consapevolezza di queste problematiche, dal vuoto normativo e di regolamentazione sovrannazionale del settore, dal debole livello di collaborazione interna e internazionale, nonché dalla scarsa capacità di raggiungere un adeguato standard di sicurezza informatica e di resilienza dei sistemi critici nazionali.
L’intervento si pone come obiettivo quello di sensibilizzare su questi argomenti, analizzando i principali avvenimenti a livello internazionale, al fine di trarre i trend della ‘minaccia cibernetica’, le lezioni apprese e gli scenari futuri utili ad agevolare il futuro lavoro dei professionisti di questo settore.

Se l’ avessi saputo prima, avrei fatto il fabbro ferraio

Alessandro Barenghi

In seguito ai recenti fatti a riguardo della richiesta di accesso ai dati del cellulare sequestrato agli attentatori di San Bernardino, è tornata sotto gli occhi di tutti la tematica dell’uso di tecniche crittografiche per proteggere la riservatezza dei dati personali.
In questo intervento affronteremo le conseguenze dell’uso di crittografia forte in modo trasparente sulla protezione dei dati personali, quanto sia possibile tecnicamente bypassarle, e quanto possa
essere ragionevole pensare di introdurre scorciatoie per farlo in modo sistematico.

L’iniziativa è realizzata con il contributo del politecnico di Milano.

Il programma dell’evento è stato modificato rimuovendo “Internet e nuove modalità di controllo e di sorveglianza nel panorama geopolitico attuale” causa malattia del relatore, prof. Giovanni Ziccardi.