«

»

Due righe sui social network

In questi giorni si parla molto di google buzz, specialmente in riferimento alle discutibilissime scelte di google per procacciargli utenti e riguardo la privacy. Basta leggere qui, qui..

Inoltre si chiacchiera molto riguardo la somiglianza con facebook, o twitter, o friendfeed, o whatever..

Secondo me il punto è fondamentalmente un altro: ormai su social network ci siamo detti più o meno tutto, è stato fatto più o meno tutto, come dice giustamente Mantellini ci saremmo anche rotti le scatole di seguirne mille e ce ne basterebbe uno cadauno.

In effetti disattivare buzz è stata la prima cosa che ho fatto appena ho scoperto che si poteva. Al momento facebook  – con massivo blacklisting di talune ragazzette troppo ciarliere – e google reader con la quarantina di blog che seguo sono tutto quello di cui ho bisogno per essere aggiornato sui pensieri e sulle notizie che mi interessano. Per non parlare delle mille mailing list..

Vabè, alla fine il punto del post è che volevo esternare un po’.. del resto è il mio blog no? :P