Corsi Python 2014

Materiale

Slides

Warning!

Il corso è svolto in modalità interattiva, le slide sono soltanto un supporto per fissare i punti chiave.

Testo ufficiale

Il testo ufficiale del corso è il Python Tutorial, liberamente disponibile:

Ti invitiamo ad usarlo per approfondire o ripassare 🙂


Software richiesto

Per seguire da subito gli esempi, consigliamo di installare subito Python 3.4 e di avere un buon editor di testo (a scelta):

  • Windows: scarica il software da Python.org/downloads.
  • Mac OS X: disponi già di Python, ma ti consigliamo vivamente di installare l’ultima versione da Python.org/downloads o Brew.sh
  • Linux: quasi tutte le distribuzioni offrono una versione impacchettata. Se non fosse già installata (controlla scrivendo “python3 –version” in un terminale e dando invio)
    • Ubuntu: sudo apt-get install python3
    • Debian: sudo aptitude install python3
    • Fedora: sudo yum install python3
    • Archlinux/Gentoo/etc. … te la saprai sicuramente cavare da solo/a 😉
    • Se la versione offerta dalla tua distribuzione dovesse essere troppo vecchia, puoi scaricare il codice sorgente da Python.org/downloads e compilarla (consigliato solo agli esperti)

Programma

La trattazione teorica si snoda attorno a tre punti chiave:

  • Lessico: duck typing, egg, dynamic typing, skeleton etc.
  • Pro e contro di Python
  • Dos and donts: solo perché si può fare, non vuol dire che devi.

Che verranno inframezzati agli esempi interattivi, cercando di evitare una separazione netta tra pratica e teoria. La pratica sarà invece affrontata mediante esempi. Il  programma indicativo degli argomenti toccati è:

  • Lo Zen di Python: benvenuti
  • Python e IPython: i nostri strumenti di lavoro
  • Aritmetica (tipi interi e operazioni)
  • Strutture dati 1
    • stringhe
      • encoding/decoding
      • sequenze di bytes
    • liste
    • slicing
  • Strutture di controllo
    • if, for e while
    • booleanità implicita
  • Strutture dati 2
    • dizionari
    • comprehensions
    • tuple
    • packing, unpacking
  • Dichiarazione di funzioni
    • pass
    • parametri impliciti, espliciti, di default, arbitrari
    • return
  • Moduli e scopes
  • File e closing contexts
  • Eccezioni e blocchi try/except
  • Dalle funzioni alle classi (cenni)
  • Print e formattazione dell’output
  • Moduli utili